WOMEN'S EUROPEAN CUP  Mugello, 16-17-18 aprile 2021

WOMEN'S EUROPEAN CUP Mugello, 16-17-18 aprile 2021

E’ stato compito delle ragazze del WOMEN’S EUROPEAN CUP rompere il ghiaccio’ di questa stagione 2021 con le primissime prove libere del campionato femminile più importante del motociclismo internazionale. 

Nonostante i soli 7° atmosferici dell’Autodromo Internazionale del Mugello, ben al di sotto delle medie stagionali, Alexandra Saša” Pelikanova #32 è andata immediatamente al comando della classifica provvisoria con un tempo di 2’14.092 guidando lo scatenato gruppo di piloti in forza al TECHNICAL SERVICES YAMAHA MOTOXRACING TEAM, contro le velocissime rivali. Raccolte in 1” e 8 decimi, Martina Guarino #74 e Michaela Smatova #28, si sono posizionate rispettivamente quattordicesima e sedicesima, mentre l’esordio assoluto di İlayda Yagmur Yilmaz #54 ha prodotto un 20° posto. 

Con l’innalzarsi delle temperature, anche le prestazioni sono migliorate e dalla seconda sessione di prove libere alla Q1, Pelikanova ha mantenuto la leadership concludendo la giornata con il tempo più veloce in 2’11.273. Bene anche le compagne in costante miglioramento. Guarino si è guadagnata la top ten con l’ottavo tempo assoluto, mentre Smatova e Ylmaz han recuperato il gap sulle avversarie. 

Un inizio positivo per le portacolori del team laziale che confermano la qualità delle Yamaha R3 preparate dagli uomini di Sandro Carusi. 

In una gara ricca di bagarre, il 4° posto di Pelikanova mente sull’ottima condotta di questa prima manche, dove la giovane Ceca è stata più volte alla guida del gruppetto di testa in cui si sono sorpassate ad ogni curva e solo nell’arrivo al fotofinish è mancato il meritato piazzamento. Più costante Guarino, che è partita molto bene e mantenendo il ritmo è passata sotto la bandiera a scacchi in nona posizione. Col 16° posto per Smatova e il 17° per Yilmaz si è conclusa la prima gara assoluta per entrambe sul saliscendi toscano. 

Una gara storica per la motociclista turca che con questa prestazione è divenuta di fatto la prima rappresentante del suo paese a prendere parte ad una competizione internazionale. Non solo record in pista quindi per questo team, che si è dimostrato un passo avanti anche nella crescita sportiva. 

Seconda gara e stesso copione della manche precedente per Alexandra Pelikanova #32 che, scattata sempre dalla pole-position, si è ritrovata in una bagarre a 5. L’ottima guida della Ceca le ha permesso di resistere ai numerosi attacchi delle rivali fino a quando, per un contatto con un’avversaria, è finita fuori pista cadendo pericolosamente nella ghiaia. Senza indugi, è stata trasportata in ospedale per verificare in che condizioni fosse dopo aver battuto violentemente la testa a terra. In prognosi riservata, è rimasta in osservazione dopo che una prima TAC ha dato esito negativo. 

In ottava posizione si è classificata Martina Guarino #74, anch’essa autrice di una prestazione analoga a quella di gara 1. La diciottenne pilota campana ha conquistato complessivamente 15 punti importanti per la classifica generale. 

Più arretrata Michaela Smatova #28 che alla sua prima esperienza ha ottenuto un punto molto prezioso proprio perché conseguito nella pista del Mugello, in una prova che lei stessa ha definito importante per la propria crescita, visto il livello delle avversarie. 

17° posto per İlayda Yagmur Yilmaz #54, a chiudere il quartetto del BIBLION YAMAHA MOTOXRACING TEAM. La turca ha risposto bene al primissimo appuntamento ufficiale della stagione, imparando molto da questo weekend. Più sicura e convinta nella seconda gara, non ha preso punti, ma ha fatto esperienza per presentarsi puntuale al prossimo round in previsione a Misano. 

Appuntamento con il WOMEN’S EUROPEAN CUP al Misano World Circuit nei giorni 14-15-16 Maggio. 

Iscrizione Newsletter

Ricevi notizie del mondo Motoxracing

Instagram feed

Contattaci

Indirizzo:
Sandro Carusi
Team Manager - +39 328.3311312
Email: info@motoxracing.net

Seguici nei Social