a-most-gara1-worldsbk-complicata-per-tamburini

A Most Gara1 WorldSBK complicata per Tamburini

La seconda giornata del sesto round del Campionato Mondiale Superbike è iniziata sotto un cielo nuvoloso, e su di una pista ancora bagnata dalla pioggia caduta durante la notte.


Ieri Roberto Tamburini ed il team Motoxracing erano stati impegnati in due sessioni di prove libere, che il pilota italiano aveva concluso al diciannovesimo posto con il tempo di
1’33”785, e che gli erano state utili per imparare questo tracciato, sul quale non aveva mai corso prima.
Viste le condizioni della pista, ancora in parte bagnata, questa mattina nelle FP3 Roberto è entrato in pista solo nel finale, facendo segnare il tempo di 1’52”445.
A seguire Tamburini ha disputato la Superpole, che ha stabilito la griglia di partenza delle prime due gare. Il pilota del Motoxracing ha migliorato il suo best lap e con un giro in 1’33”044 ha ottenuto il diciassettesimo posto, che ha significato una partenza dalla sesta fila, nella gara che si è disputata nel primo pomeriggio sulla distanza di 22 giri.
La partenza di Roberto è stata buona, ma nella bagarre della prima chicane ha peso delle posizioni. Nei giri seguenti è iniziata la sua rimonta, che lo ha portato sino al ventunesimo posto finale.
Nella giornata di domani Tamburini disputerà la Superpole Race e Gara2.

 
Sandro Carusi – Team Principal
"C’è un po di rammarico perché c’erano i presupposti per fare molto meglio. Peccato che Roberto si sia fatto condizionare dalle poche gocce di pioggia arrivate a meta gara"

 

Roberto Tamburini
“Sono partito bene, ma alla prima chicane a causa di alcuni contatti ho dovuto cambiare traiettoria ed ho perso alcune posizioni. In seguito stavo recuperando quando hanno iniziato a cadere alcune gocce di pioggia, ed ho dovuto rallentare il mio ritmo. Nel finale ho rimontato ma non di quanto avrei voluto. Ora cercheremo di valutare i dati raccolti in gara per crescere ed ottenere dei buoni risultati nelle due gare di domani. Ringrazio la squadra per l’ottimo lavoro svolto”.

 


Autodrom Most – Repubblica Ceca - Campionato Mondiale Superbike

Superpole: 1) Rea (Kawasaki) – 2) Razgatlioglu (Yamaha) – 3) Rinaldi (Ducati) – 4) Bautista (Ducati) - 5) Lowes (Kawasaki) – 6) Gerloff (Yamaha) … 17) Tamburini (Yamaha)

Gara1: 1) Bautista (Ducati) – 2) Razgatlioglu (Yamaha) – 3) Redding (BMW) – 4) Rea (Kawasaki) – 5) Bassani (Ducati) – 6) Locatelli (Yamaha) ……. 21) Tamburini (Yamaha)

 Press Relase

A complicated WorldSBK race 1 for Tamburini at Most

Day two of the sixth Superbike World Championship round began under cloudy skies, and on a track that was still wet following rain overnight.
Yesterday, Roberto Tamburini and the Motoxracing team completed the first two practice sessions, which the Italian rider finished in nineteenth place with a time of
1’33”785. Having never ridden at this track until now, the opening sessions also allowed him to learn the layout.
Considering the track conditions that were still partly wet this morning, Roberto only went out for the final part of FP3, setting a time of 1’52”445.
Tamburini then competed in Superpole, which established the grid positions for the first two races. The Motoxracing rider improved on his best time and finished seventeenth with a 1’33”044, which meant a sixth row start for the afternoon’s 22-lap race.
Roberto made a good start to the race but lost positions in the scuffle at the first chicane He gradually made up ground over the subsequent laps, ultimately closing in twenty-first place.
Tomorrow Tamburini will be back out for the Superpole Race and Race 2.

 

Sandro Carusi – Team Principal
"There’s some regret because we looked to be on track to do a lot better. It was a pity that Roberto was conditioned by a little rain mid-race.”

 

Roberto Tamburini
“I started well but at the first chicane contact with other riders forced me to change trajectory and I lost ground as a result. I was started to catch back up but then it started to rain, and I had to slow down. In the final stages, I gained some ground but not as much as I’d have liked. Now we’ll analyse the data collected during the race to try and grow and score good results in tomorrow’s races. Thanks to the team for the great work.”

 

Autodrom Most – Czech Republic – Superbike World Championship

Superpole: 1) Rea (Kawasaki) – 2) Razgatlioglu (Yamaha) – 3) Rinaldi (Ducati) – 4) Bautista (Ducati) - 5) Lowes (Kawasaki) – 6) Gerloff (Yamaha) … 17) Tamburini (Yamaha)

Race 1: 1) Bautista (Ducati) – 2) Razgatlioglu (Yamaha) – 3) Redding (BMW) – 4) Rea (Kawasaki) – 5) Bassani (Ducati) – 6) Locatelli (Yamaha) ……. 21) Tamburini (Yamaha)

Download Allegati

Sponsor

Biblion
S97 Racing
Motorsport World Service
EMG Eventi
Jaes Company
Tecnoeco Ecologia
Wilson Logistica
Colorduemila
Linea Vita
Edil Neica

Partner Tecnici

GYTR
Bonamici Racing
DID
Racing Bike
Thermal Technology
GB Racing
ETS
Ohlins Suspension
Akrapovic
Yamalube

Iscrizione Newsletter

Ricevi notizie del mondo Motoxracing

Instagram feed

Contattaci

Indirizzo:
Sandro Carusi
Team Manager - +39 328.3311312
Email: info@motoxracing.net

Seguici nei Social